RISPETTARE IL TERRITORIO. Una diversa idea di sviluppo economico

convegno_territorio3Sabato 12 aprile dalle ore 10.00 a San Felice del Benaco un convegno che vuole mettere a fuoco la sostenibilità economica e politica del rispetto del territorio, evidenziando l’inutilità del consumo di suolo

E’ possibile garantire un reale rispetto del territorio creando profitto, lavoro e sana crescita economica?

Per provare a dare una risposta a questa domanda la lista civica “Idee in Comune per San Felice, Portese e Cisano” ha organizzato un ambizioso convegno dal titolo “RISPETTARE IL TERRITORIO . Una diversa idea di sviluppo economico” , che si terrà sabato 12 aprile dalle ore 10.00 presso l’auditorium del Santuario del Carmine a San Felice del Benaco (BS).

Il convegno si pone l’obiettivo di verificare se il rispetto del territorio, che passa necessariamente attraverso una moratoria delle nuove edificazioni, sia o meno sostenibile per le piccole comunità comunali.

Lo farà attraverso un percorso che coinvolgerà varie posizioni economiche e sociali. Sul palco si alterneranno infatti rappresentanti del mondo imprenditoriale, sindacale, politico e tecnico. Ognuno, con le proprie competenze, cercherà di illustrare la necessità di evitare nuovo consumo di territorio, tracciando possibili strade alternative per una diversa idea di sviluppo economico.

Un nuovo sviluppo rispettoso dell’ambiente, senza dover necessariamente intaccare i giusti interessi economici delle imprese, le aspettative occupazionali e che possa garantire un soddisfacimento delle esigenze di bilancio dei comuni.

Al convegno parteciperanno in qualità di relatori:

Giovanni Cigognetti
Tecnico Urbanista
Consumo di suolo e bilanci dei comuni

Salvatore Lo Balbo
Segretario Nazionale della Fillea-CGIL,
L’impatto positivo del recupero dell’esistente sul mondo del lavoro

Claudio Ferrari
Presidente Nazionale FEDERESCO
Fare profitto e creare lavoro con il recupero energetico degli edifici

Gian Antonio Girelli
Consigliere in Regione Lombardia
La proposta di legge regionale del PD contro il consumo di suolo

Domenico Finiguerra
Primo sindaco d’Italia a consumo zero di territorio
Da Cassinetta di Lugagnano all’Europa

L’ingresso è libero al pubblico e tutti i cittadini sono invitati a partecipare